MILANO – Fabio Panetta sarà con tutta probabilità il nuovo direttore generale di Bankitalia. Prenderà il posto di Salvatore Rossi, attuale dg che ha comunicato, in una lettera inviata ai dipendenti lo scorso 19 marzo, di non essere disponibile a un rinnovo dell’incarico, la cui scadenza naturale cade il prossimo 9 maggio.

Panetta è membro del direttorio e vice dg dell’istituto di via Nazionale dal 2012, la nomina era stata confermata sei anni dopo, l’8 ottobre del 2018. Tra i ruoli internazionali vanta quello di essere tra i componenti del Consiglio di vigilanza del Meccanismo di vigilanza unico presso la Bce. Il Consiglio Superiore di Bankitalia, in conseguenza della nomina del vicedirettore Panetta a direttore generale, ha nominato come  vicedirettori generali Daniele Franco e Alessandra Perrazzelli, con decorrenza dal 10 maggio.

Laurea in Economia nel 1982 alla Luiss di Roma, master alla London School of Economics in Science in Economics, e Ph.D. alla London Business School in Economics and Finance, entra nel 1985 in Banca d’Italia al Servizio Studi. Svolge la sua attività presso la Direzione Monetaria e Finanziaria, assumendone la titolarità nel 1999. Dal 2007 al 2011 è capo del Servizio Studi di Congiuntura e Politica Monetaria. Nel luglio 2011 diviene direttore centrale con il compito di coordinare le attività connesse con la partecipazione della Banca d’Italia all’Eurosistema e l’analisi della stabilità finanziaria. Dal 2010 al 2012, prima di divenire vicedirettore generale, è stato direttore responsabile del Rapporto sulla Stabilità Finanziaria della Banca d’Italia.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml