MILANO – Famiglie e imprese devono ringraziare un inverno mite, con temperature sopra la media, nonchè il mercato delle materie prime a livello internazionale. Sono questi i due elementi che hanno favorito la netta diminuzione delle tariffe dell’energia per i prossimi tre mesi.

Dopo i ripetuti aumenti registrati nel corso del 2018, si riducono le bollette dell’energia per famiglie e piccole imprese che sono ancora nel regime di tutela. Come in parte già avvenuto nei primi tre mesi del 2019, nel secondo trimestre dell’anno (da aprile a fine giugno) sono in netta discesa le tariffe dell’elettricità (-8,5%) e del gas naturale (-9,9%).
Le riduzioni sono prevalentemente legate alla contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia, nazionali ed internazionali.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml