MILANO – Ore 9.25. Le tensioni geopolitiche tra Usa e Iran e lo stallo sul fronte della trattativa commerciale tra Stati Uniti e Cina continuano ad impensierire i mercati. Un quadro appesantito anche dalle parole del presidente della Fed Jerome Powell che ha raffreddato le aspettative di chi si attendeva un possibile imminente nuovo taglio dei tassi. In Europa la partenza è  tutta in tono negativo: Londra cede lo 0,14%, Francoforte e Parigi lo 0,13%. Milano arretra invece dello 0,21% con Atlantia maglia nera del listino dopo che il Movimento 5 Stelle ha rilanciato la richiesta di revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia. in linea con quanto visto in Asia, dove Tokyo ha chiuso a -0,51%.

Sul mercato dei cambi l’euro si posiziona sopra quota 1,13 ma rallenta la sua corsa dopo le parole del presidente della Banca Centrale Usa. In mattinata la divisa europea viene scambiata a 1,1358 dollari. Stabile lo spread, a 249 punti con il rendimento del decennale al 2,169%.

Tra i dati macroeconomici di giornata in Germania la fiducia dei consumatori scende a luglio  a quota 9,8 punti dai 10,1 di giugno. In mattinata l’Istat diffonde il conto trimestrale delle amministrazioni pubbliche, reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società nel i trimestre, dagli stati uniti gli ordini di beni durevoli e la bilancia commerciale a maggio.

In risalita il prezzo del petrolio. I contratti sul greggio Wti guadagnano 1 dollaro e 24 centesimi (+2,14%) e passano di mano a 59,07 dollari al barile; il Brent guadagna 1,11 dollari (+1,71%) a 66,16 dollari. Tregua per l’oro: dopo il record raggiunto ieri, il prezzo ripiega anche se resta superiore a 1.400 dollari. Il lingotto con consegna immediata perde l’1% (14,19 dollari) ed è scambiato a 1.409 dollari.
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml