MILANO – Ore 8.30. Ripartenza prevista in calo per le Borse europee all’indomani di una seduta in flessione per tutti gli indici a Wall Street. In assenza di grandi spunti, l’attesa degli investitori è tutta per domani e dopo, quando il governatore dela Fed Jerome Powell interverrà al Congresso americano in audizione. Contarastati invece i listini asiatici, con Tokyo positiva sostenuta dal calo dello yen a vantaggio dell’export.

L’euro è in calo e passa di mano a 1,1211 dollari e 121,94 yen. Lo spread è in lieve calo a 213 punti con il rendimento del titolo decennale italiano all’1,79%.

In calo in avvio il prezzo del petrolio. Il greggio Wti del Texas scende dello 0,4% a 57,43 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord perde lo 0,4% a 63,85 dollari. Scende anche l’oro: il lingotto arretra dello 0,1% a 1.394 dollari l’oncia.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml