MILANO – Lo spread tra Btp e Bund ha aperto a 258 punti con il rendimento del decennale italiano al 2,32%, in lieve calo nonostante l’Eurogruppo di Mario Centeno abbia confermato la linea tracciata dalla Commissione europea che mette l’Italia verso una procedura per deficit eccessivo, nell’ambito del mancato rispetto delle regole sul debito pubblico.

Le Borse europee aprono in calo, nonostante la chiusura in rialzo di ieri a Wall Street, pagando la tensione geopolitica e guardando con preoccupazione all’impasse nelle relazioni commerciali tra Usa e Cina. Londra scende dello 0,12%, Milano cede lo 0,26% a quota 20578,15 punti. Francoforte perde lo 0,37% e Parigi lo 0,23%.

Questa mattina le Borse asiatiche hanno registrato una giornata debole con le tensioni in Medio Oriente dopo l’attacco a due petroliere nel Golfo dell’Oman ed i dati sull’economia cinese. Tokyo (+0,40%) è riuscita a sfruttare l’abbrivio lasciato da Wall Street e archivia la settimana in positivo. Sul mercato valutario lo yen si è apprezzato a 108,20 sul dollaro, e poco sopra 122 sull’euro. A contrattazioni ancora in corso è in rosso la Cina con Shanghai (-0,65%) e Shenzhen (-1,29%). In calo anche Hong Kong (-0,58%), Seul (-0,51%) e Mumbai (-0,48%). Sul versante macroeconomico in arrivo dall’Italia una serie di dati economici sull’industria e l’inflazione a maggio. Dagli Stati Uniti la produzione industriale, le vendite al dettaglio e la fiducia dei consumatori.

L’euro è stabile all’avvio dei mercati: la moneta unica è scambiata a 1,1272 dollari (-0,04%). In Asia lo yen è poco mosso (+0,1% a 108,32). L’agenda macro prevede per l’Italia i dati su fatturato e ordinativi dell’industria.

Tra le materie prime, l’oro è in rialzo sui mercati. Il metallo con consegna immediata avanza dello 0,3% a 1345 dollari l’oncia. Il prezzo del petrolio è ancora in rialzo dopo l’attacco a due petroliere nello Stretto di Hormutz. Sui mercati asiatici i future sul Light crude Wti avanzano di 28 cent a 52,56 dollari e quelli sul Brent di 59 cent a 61,90 dollari.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml