MILANO – Ore 8.45. Partenza prevista al rialzo per le  Borse europee in una settimana che guarda prevalentemente alla raffica di trimestrali in arrivo negli Usa e in Europa e alle prossime mosse delle banche centrale, con il board della Bce che si riunisce giovedì e potrebbe mettere a punto nuove stimoli monetari a sostegno dell’economia dell’Eurozona.Ieri Wall Street ha chiuso con gli indici tutti in positivo, mentre in mattinata le Borse asictiche hanno chiuso in positivo, con Tokyo che ha terminato gli scambi a +0,95%.

L’euro apre in deciso calo sopra 1,11 dollari e viene scambiatao a 1,1188 dollari e a 120,55 yen..Lo spread si mantiene torna sotto quota 200 dopo che ieri si è fermato a 201 in chiusura. Il rendimento del titolo decennale italiano in mattinata si attesta all’1,63%.

Le tensioni geopolitiche continuano a sostenere il prezzo del petrolio: i contratti sul greggio Wti crescono in mattinata a 56,44 dollari. L’oro è in calo. Il metallo con consegna immediata cede lo 0,5% a 1417 dollari l’oncia.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml