MILANO – Ore 8.40.Le Borse europee si avviano verso una nuova partenza positiva, restando in scia alla buona seduta di Wall Street. Ieri gli indici della piazza finanzaria americana hanno chiuso tutti in calo. Il Dow Jones è salito dello 0,3% mentre il tecnologico Nasdaq ha guadagnato lo 0,2% a 8.109,09 punti. Lo S&P 500 ha messo a segno un rialzo dello 0,3%, migliorando ancora il proprio primato storico. Indici contrastati in Asia, con Tokyo e Hong Kong positivi e Shanghai e Shenzhen in calo.

L’euro apre in rialzo sopra 1,12 dollari con Il biglietto verde arretra per l’aspettativa di un taglio dei tassi Usa nella riunione della Fed di fine luglio. La moneta europea passa di mano a 1,1283 dollari e 121,65 yen. Non si arresta la discesa dello spread, che cala  fino a 194 punti con il rendimento del titolo decennale all’1,55%.

Il prezzo del petrolio è in calo, dopo i dati sulle scorte settimanali Usa, scese meno del previsto. Sui mercati asiatici i future sul Light crude Wti cedono di 42 cent a 56,96 dollari e quelli sul Brent arretrano di 48 cent a 63,34 dollari al barile. In calo l’oro, a 1416 dollari l’oncia.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml