La vita è come un film o una serie televisiva. La vicenda di un professore sardo sembra ispirata alla serie americana Breaking bad, dove un docente di chimica che diventa pusher per problemi economici o ai ricercatori universitari squattrinati che creano pasticche richiesstissime nel fim nel film Smetto quando voglio,
Più rurale la storia di Francesco Massimiliano Pinna, sassarese di 52 anni, che insegna in un licero artistico di Olbia. E’ stato infatti  arrestato dopo un inseguimento in auto all’americana, con tanto di speronamento da parte della volante della polizia. Aveva 20 chilogrammi di droga tra marijuana e hascisc nascosti sotto una piccola catasta di legna nel bagagliaio della sua Fiat Doblò.
A casa  sono stati trovati mezzo chilo di marijuana e alcuni grammi di cocaina, oltre a materiale per confezionare e pesare la droga. Il prof comparirà oggi davanti al giudice per la convalida dell’arresto.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



Source link