Facebook ha comprato Ctrl-Labs, una startup che sta studiando il modo di consentire alle persone di comunicare con i computer tramite segnali cerebrali. Secondo la Cnbc l’operazione vale circa un miliardo di dollari ed è stata annunciata dal vicepresidente di realtà virtuale e aumentata di Facebook, Andrew ‘Boz’ Bosworth, con un post sul social network.

Ctr-Labs si unirà al team di Facebook Reality Labs team, ha spiegato Bosworth. Facebook intende utilizzare la tecnologia a interfaccia neurale di Ctrl-Labs per sviluppare un braccialetto “che dia alle persone il controllo dei loro dispositivi come una naturale estensione del movimento”, ha aggiunto Bosworth.

Ctrl-Labs sta lavorando alla creazione di interfacce che consentano alle persone di controllare e utilizzare i computer tramite il pensiero. Il braccialetto non sarebbe dunque che un passo intermedio destinato a funzionare come dispositivo di input tramite sensori di movimento. “L’obiettivo è commercializzarlo in tempi brevi”, ha concluso Bosworth.
 


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA



Source link