MILANO –  Il via libera finale alla vendita di Magneti Marelli a Calsonic Kansei porta in dote agli azionisti Fca un dividendo straoridnario da 2 miliardi euro. Il cda del gruppo ha perfezionato la cessione alla società giapponese per 5,8 miliardi di euro, già annunciata in autunno, approvando anche una maxicedola da 1,30 euro ad azione per i soci, a valere sui proventi netti dell’operazione.

Il calendario della distribuzione straordinaria per entrambi i mercati di quotazione Nyse e Mta è: ex-date 20 maggio 2019 e record date 21 maggio 2019, con data di pagamento 30 maggio 2019.

“Siamo grati ai dipendenti di Magneti Marelli per il loro impegno nel fornire prodotti innovativi e sostenere gli obiettivi di Fca”, commenta Mike Manley, amministratore delegato di Fca. “Fca conferma il proprio impegno nei confronti di Magneti Marelli che continuerà ad essere un fornitore chiave – spiega Manley – e sono convinto che questa operazione garantirà un futuro solido ai dipendenti e agli altri stakeholder di Marelli. Questa cessione riconosce anche l’alto valore strategico di Magneti Marelli, migliora la nostra posizione finanziaria, consegna valore ai nostri azionisti e ci consente di concentrarci ancora di più sulla nostra gamma chiave di prodotto”.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml