Il capitale umano è il valore più grande e necessario per rimanere significativi sul mercato oggi. La trasformazione del mercato e delle competenze sono costanti quotidiane nella vita delle organizzazioni: servono strumenti dinamici e sempre in evoluzione per rimanere al passo con il cambiamento. Maize.Plus è la risposta di H-Farm alle richieste delle grandi aziende che cercano soluzioni efficaci per la formazione e l’aggiornamento delle proprie persone. 

In base al rapporto 2018 The future of Job presentato dal World Economic Forum, entro il 2022 circa il 54% dei lavoratori avranno bisogno di riqualificarsi; fra i motivi per farlo, ci sono anche i profondi cambiamenti che la trasformazione digitale sta apportando al mercato del lavoro. Secondo uno studio della Technical University di Monaco però, oggi nove aziende su dieci nel mondo non dispongono ancora di una strategia appropriata per formare e aggiornare le proprie persone, pur considerando la digital transformationfondamentale per le loro politiche di sviluppo. 

In risposta a questa necessità, è nata la piattaforma Maize.Plus: uno strumento che interpreta l’innovazione come cambio culturale e la propone in modo personalizzato a ciascun dipendente d’azienda. La soluzione è frutto dell’esperienza decennale di H-Farm – che oggi collabora con oltre 300 brand nazionali e internazionali – nella realizzazione di piattaforme per la formazione dei dipendenti. 

Dotata di un layout semplice e attraente, Maize.Plus prevede tre macro aree di approfondimento che corrispondono alle sfide che oggi ogni azienda si trova ad affrontare nel processo di trasformazione digitale: Human, Innovation e Culture. Ciascuna area è organizzata in stream tematici: dalle nozioni sulla blockchain ai trend della Generazione Z, dalle ultime applicazioni in materia di realtà virtuale fino alla cybersecurity. I contenuti sono trattati in modo semplice e diretto favorendo così la diffusione di un linguaggio e di una cultura dell’innovazione in tutta l’organizzazione. 

Tutti i contenuti sono “bite sized” cioè brevi ed efficaci e il tempo medio per la fruizione di un corso non supera mai i 20 minuti. L’apprendimento avviene, così, in modo rapido e si integra organicamente con i tempi della vita personale e professionale dell’utente: infatti, essendo fruibile da molti device diversi (computer, cellulare, tablet), la piattaforma è utilizzabile anche “on the go”, permettendo agli utenti di sfruttare ogni momento utile per imparare con pillole di conoscenza istantanee per farsi trovare sempre aggiornati. 

Maize.Plus può essere personalizzata: da un lato, l’azienda cliente che la adotta come strumento di formazione può infatti richiedere l’inserimento di approfondimenti verticali e specifici sviluppati ad hoc sulle sue necessità; dall’altro lato, prima dell’accesso ai corsi veri e propri, Maize.Plus propone un assessmentovvero una valutazione che avviene attraverso la lettura di una storia e che permette di creare un percorso fatto su misura e basato sul personale livello di conoscenza dell’utente che accede. 

Maize.Plus viene già utilizzata da più di 50 mila dipendenti nel mondo: oltre a varie aziende italiane (fra cui H-Farm stessa), si avvalgono della piattaforma anche multinazionali come la tedesca Henkel, che ha scelto Maize.Plus per accompagnare i propri dipendenti in una iniziativa di Digital Upskilling globale, lanciata il 4 giugno con un evento a Dusseldorf trasmesso in tutto il mondo.

“Insieme a H-Farm, abbiamo personalizzato l’esperienza di apprendimento di Maize.Plus. Una piattaforma su misura, ispirata e costruita da imprenditori per imprenditori”, afferma Dr.Rahmyn Kress, CDO Henkel e Founder Henkel X.” Si tratta di una piattaforma di apprendimento in continua evoluzione in cui vengono continuamente aggiunti nuove funzionalità, contenuti e approfondimenti sulle nuove tecnologie emergenti. Come sappiamo, la trasformazione e il cambiamento sono la nuova costante, così sarà anche l’apprendimento. Sono estremamente soddisfatto del contenuto e della piattaforma che abbiamo creato, adattandola alla nostra cultura aziendale e al nostro impegno per migliorare i nostri team”. 

Per poter essere uno strumento utilizzabile in tutto il mondo, Maize.Plus è multilingue: al momento sono presenti le principali lingue europee e si prevede l’integrazione graduale di quelle asiatiche. La piattaforma lavora a vantaggio sia del singolo dipendente che dell’intera comunità aziendale prevedendo due tipi di dashboard: quella di accesso per il dipendente, attraverso la quale seguire il progresso individuale, e quella dedicata al personale dell’HR, per monitorare lo stato di avanzamento del progetto (sempre nel rispetto di quanto previsto dal Gdpr). 

Infine, attraverso Maize.Plus è possibile ampliare ulteriormente la propria conoscenza accedendo ai contenuti di maize, la testata giornalistica di H-Farm, frutto del lavoro di un collettivo di voci internazionali che esplora con autorevolezza l’impatto delle cosiddette “tecnologie esponenziali” sui processi di lavoro, le relazioni sociali, le strutture del pensiero.





Source link