“Il patrimonio è un valore ma esprime una funzione sociale se messo a disposizione della comunità”. Con il videomessaggio del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha preso il via ufficialmente la decima edizione del Salone del Risparmio, a Milano.

“La gestione del risparmio ha il compito di selezionare le migliori opportunità per i clienti, orientandoli verso opzioni con rendimento ambientale e sociale positivo”, ha argomentato Tria. “Il concetto di ritorno all’investimento diventa più ampio, non solo orientato a massimizzare nel breve termine, ma in una prospettiva di più lungo termine Questa è la nuova frontiera del risparmio gestito – ha aggiunto – la stessa che il governo vuole raggiungere con la sua azione. Nella legge di bilancio 2019 – ha concluso – abbiamo introdotto strumenti a favore dell’inclusone insieme a maggiori investimenti”.

Al Mico, nel polo degli eventi di Fiera Milano, si susseguiranno tavoli e panel di dibattito fino al 4 aprile. “Sostenibile, responsabile, inclusivo. La frontiera del risparmio gestito” è il tema scelto per un’edizione caratterizzata da oltre 100 conferenze, con la partecipazione di 230 speaker nazionali e internazionali, 150 marchi e 15mila visitatori.

“Vogliamo un’industria sempre più sostenibile, responsabile socialmente ed inclusiva, consapevoli del valore economico e sociale di questi termini”, ha esordito all’inaugurazione il presidente di Assogestioni, Tommaso Corcos, per altro annunciando la medaglia del Presidente della Repubblica come riconoscimento all’evento. “La sostenibilità è un’importante driver evolutivo della nostra industria con un impatto paragonabile alla disruption tecnogica”, ha aggiunto Corcos, sottolineando l’importanza che il Salone del Risparmio ha avuto in questo decennio.

“Credo sia stato un cammino importante che ha messo al centro il valore del risparmio come punto di forza del nostro paese”, ha affermato il numero uno dell’associazione nazionale del risparmio gestito, durante la plenaria del Salone, in corso fino al 4 aprile al Mico di Milano.





http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml