Gentile lettrice,
purtroppo, nel caso di specie, la lettura a oggi ufficializzata da Inps con circolari n. 36 e 106 del 2019 rende impossibile ricorrere al riscatto laurea agevolato dal momento che il periodo di studi si colloca prima dell’1.1.1996. Al contempo, nel caso di manifesta opzione al metodo di calcolo contributivo prima della richiesta di pensione con metodo sperimentale cd. opzione donna, si ritiene che il tenore letterale dell’art. 20 del d.l. 4/2019 consenta il ricorso al riscatto laurea agevolato, pur se in assenza di conferme esplicite da parte dell’Istituto. Il riscatto agevolato è unicamente valido ai fini del diritto e della misura pensionistica.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo VerdelliABBONATI A REPUBBLICA



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml