MILANO – Air Italy chiude la porta su una condivisione delle tratte da e per Olbia con Alitalia, lasciando aperta la battaglia per la continuità territoriale che riguarda la Sardegna e la “sua” compagnia aerea. “La proposta illustrata ieri dal presidente Solinas durante l’incontro tenutosi a Villa Devoto alla presenza di una delegazione della nostra compagnia e di Alitalia è purtroppo inaccettabile”.

Così il vettore con sede a Olbia spiega di dover rinunciare ai collegamenti nel nord est dell’Isola. Secondo Air Italy, infatti, la soluzione ipotizzata di una condivisione con Alitalia sulle rotte dello scalo gallurese, senza compensazioni finanziarie, è “insostenibile”.

Secondo Air Italy, che “apprezza lo sforzo fatto dal Governatore”, la proposta “conteneva elementi di forte ambiguità, con concessioni trascurabili e nessuna soluzione praticabile. Allo stesso modo, non è una proposta in grado di risolvere lo squilibrio tariffario che è stato creato sui tre aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari”.

Il vettore con base a Olbia aveva accettato di volare su Olbia senza compensazioni finanziarie, “per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Sfortunatamente”, mentre “la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell’ipotesi di accettazione appena citata – fa sapere – Come conseguenza, centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori, si trovano nella più totale incertezza derivante da questa farsesca situazione”.

A questo punto, non accettando la proposta della Regione Sardegna di condividere i voli su Olbia con Alitalia, Air Italy inizierà a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una “valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml