NEW YORK – Gli ordini online che arrivano dal cielo. In pochissimo tempo e con poco impatto ambientale. Accade in Virginia dove una società affiliata a Google ha cominciato a consegnare i pacchi con l’uso di droni. A Christiansburg, Virginia, gli abitanti hanno scoperto la possibilità di scegliere in una lista con centinaia di prodotti, acquistarli online e vederseli recapitare nel terrazzo di casa, o nel cortile, anche in quattro minuti dal momento dell’ultimo clic, grazie al servizio di un’azienda legata a Google, la Wing. Susie Sensmeier ha visto arrivare dal cielo la confezione con il suo vestito invernale di colore viola ordinato in uno store di sport. La donna, 81 anni, ripresa in un video, ha confessato di non aver mai immaginato di arrivare a una svolta come questa.


In Virginia partono le consegne online con i droni

I droni si muovono in un raggio di 6,5 chilometri e viaggiano a una velocità di poco meno di venti chilometri orari. Il test in Virginia segue quelli avvenuti in Australia e a Helsinki, in Finlandia. Le consegne, spiegano alla Wing, hanno il doppio pregio di accorciare i tempi di consegna e di decongestionare il traffico, al punto che molte città americane, afflitte ogni giorno dall’intasamento delle strade, hanno chiesto di poter testare le “consegne volanti”. Ma non manca il rovescio della medaglia: se il sistema si diffonderà, scrivono i media americani, c’è il rischio che saranno i cieli sopra le città a diventare trafficati come un’arteria urbana.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA



Source link