Il meteo sembra voler spingere l’estate sempre più in là, ma i titolari di strutture ricettive, ristoranti o tutte le attività coinvolte nel turismo sanno che siamo agli sgoccioli per cercare il personale utile ad affrontare la prossima stagione turistica.

Non a caso, secondo i dati presenti sulla piattaforma InfoJobs, è proprio ad aprile e maggio che si concentra il maggior numero di offerte. “La categoria professionale più ricercata da questo punto di vista si conferma Turismo e Ristorazione, che anche per il 2019 traina la domanda stagionale”, secondo l’Osservatorio InfoJobs.

CALCOLA IL TUO STIPENDIO GIUSTO
 
Gli operatori più ‘sul pezzò già nei primi mesi dell’anno hanno iniziato le ricerche, con ben 9.388 offerte in questi primi 4 mesi (+14,7% vs lo stesso periodo del 2018), di cui quasi 3.000 soltanto ad aprile (+23% vs aprile 2018). Evidentemente si spera di replicare l’ottima stagione che ha caratterizzato il 2018, che – solo guardando ai flussi di visitatori stranieri – si è chiusa con spese dei vacanzieri per oltre 41 miliardi di euro. 

“Tra le professioni più ricercate – dice la piattaforma – spiccano le tre figure chiave della ristorazione come camerieri, cuochi e personale di cucina, che occupano i primi tre gradini del podio, seguiti da baristi e da dirigenti nei servizi alberghieri. Non mancano poi addetti al banco servizi di ristorazione, chef, e receptionist, mentre chiudono la top10 dirigenti nella ristorazione e addetti alle pulizie in esercizi alberghieri”.

Quali i profili maggiormente richiesti? Le competenze più gettonate mettono senza sorpresa “al primo posto quasi per tutti un’ottima capacità relazionale, requisito base quando si ha a che fare con il pubblico, seguita dall’organizzazione nella gestione del personale e dalla conoscenza delle normative per quanto riguarda chi lavora in cucina. Fondamentale anche la conoscenza delle lingue, inglese in testa”.

La mappa delle offerte di lavoro turismo è, poi, abbastanza concentrata: in tre regioni si trova il grosso delle domande. Domina la Lombardia (38,7%) che grazie ai laghi, alle località montane ma anche alla sempre più attrattiva città di Milano, raccoglie molti lavoratori del turismo; poi Emila Romagna (14%) e Veneto (10%), famose per le loro riviere. Al quarto posto si posiziona il Lazio (8,8%), chiude la top5 il Piemonte con il 7,5%.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml