MILANO – Snam ha chiuso il primo trimestre dell’anno con un utile netto in crescita dell’11,4% a 283 milioni di euro. Lo si legge in una nota in cui viene indicato il “positivo andamento della gestione operativa”, la riduzione del costo medio del debito e i maggiori proventi netti sulle partecipazioni. Nota Bloomberg come siano state così battute le aspettative di profitto che si fermavano a quota 270 milioni.

I ricavi totali sono cresciuti del 3,8% a 654 milioni e il margine operativo lordo a 542 milioni, anch’esso in rialzo del 3,8%. L’utile operativo si è inoltre attestato a 366 milioni di euro (+3,1%) e gli investimenti tecnici a 166 milioni di euro. Il free cash flow è arrivato a 634 milioni (+18,5%) e l’indebitamento finanziario netto è calato a 11,23 miliardi. Equita, ad esempio, si attendeva ricavi per 649 milioni ed ebitda per 539. La gestione della società, sottolinea una nota, “continuera’ a garantire una remunerazione attrattiva e sostenibile ai propri azionisti, mantenendo una struttura finanziaria equilibrata”.

L’ad Marco Alverà ha parlato di risultati “molto positivi, che danno continuità al percorso di crescita intrapreso da Snam, in linea con gli obiettivi del piano industriale al 2022”. “Gli investimenti in Italia sono in crescita di oltre il 6% rispetto al primo trimestre 2018”, ha aggiunto in riferimento ai 166 milioni investiti nel periodo, indicando che “stiamo rendendo la nostra rete sempre più moderna e sostenibile e, con il progetto Snamtec, sviluppiamo i nuovi business e puntiamo sulla trasformazione digitale. Nel primo trimestre – ha concluso Alverà – abbiamo posto le basi per un altro anno di creazione di valore per tutti i nostri stakeholder e per rafforzare ulteriormente il ruolo di Snam, come protagonista della transizione energetica e come azienda sempre più attenta allo sviluppo dei territori e del sistema Paese”.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml