MILANO – La debacle elettorale del Movimento 5 Stelle non compromette la fitta agenda di appuntamenti del governo in carica. L’ultimo dossier arrivato sul tavolo dell’esecutivo è quello della Mercatone Uno, il cui fallimento rischia di lasciare quasi 1800 persone senza un lavoro con la chiusura di 55 punti vendita.  “Finirò con voi ed andrò al tavolo della crisi per Mercatone Uno. Dobbiamo trovare una soluzione”, ha detto oggi il ministro dello Sviluppo Economico durante la conferenza stampa in cui ha commentato l’esito elettorale, aggiungendo che “continueremo a dare risposte ai cittadini”.

Il ministro si è quindi recato all’incontro sulla vertenza. Al tavolo, oltre al Ministro Luigi Di Maio, e i curatori fallimentari della Shernon Holding Srl, siedono anche Sabina Bigazzi, segretario generale Filcams Cgil, Aurora Blanca leader Fisascat Cisl e Stefano Franzoni segretario generale Uiltucs. Davanti al ministero è presente un presidio dei lavoratori.

 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml