Gentile lettore,

secondo l’attuale normativa fiscale, i gettoni percepiti dai consiglieri comunali sono classificabili quali redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente in base al disposto dell’art. 50, comma 1, lett. g), del TUIR.

Pertanto, visto quanto previsto dall’art. 14 del D.l. 4/2019, come asseverato dalla Circolare n. 11/2019 di Inps, vi è un divieto di cumulo fino all’età della pensione di vecchiaia con i redditi di lavoro dipendente (incluse le tipologie assimilate come quella in esame) e autonomo, con unica eccezione di 5.000 euro lordi annui di lavoro autonomo occasionale. Secondo tale lettura estensiva, nell’anno in cui si verificherà il cumulo reddituale la pensione in quota 100 sarà sospesa con ripresa del diritto alla percezione dal successivo anno d’imposta.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml