Gentile lettore,
potrà inviare la domanda anche con largo anticipo rispetto alla maturazione dei requisiti, difatti il sistema Inps richiede un anticipo massimo di 3 mesi solo per la presentazione delle pensioni di anzianità e di vecchiaia.

Presentando la domanda con così largo anticipo, d’altro canto, non è possibile escludere che Inps respinga la domanda anche in una fase successiva o in seguito ad aggiornamenti del sistema telematico.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml