Gentile lettore,

In effetti vi è molta confusione fra i due istituti. Per il riscatto di laurea agevolato (costo di 5240 euro per anno riscattato) non vi è alcun limite anagrafico e si può avere contributi prima del 1996. I periodi riscattabili a prezzo bloccato non devono già essere coperti da contributi e devono collocarsi dal 1996. L’onere può essere spalmato in 10 anni al massimo ed è fiscalmente deducibile.

La pace contributiva invece non può essere utilizzata da chi ha contributi ante 1996 e costa fra 33 e 34% dell’ultimo imponibile. Questo riscatto dei periodi scoperti può sempre essere diluito in 10 anni di rateizzazione e dà diritto solo lui alla detrazione al 50% e non alla deduzione.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml