ROMA – TikTok va a caccia di dipendenti in casa di Facebook. La app, su cui milioni di giovanissimi condividono brevi video, ha di recente aperto un ufficio nella Silicon Valley vicino a Menlo Park, quartier generale del colosso di Mark Zuckerberg, dal quale ha già preso oltre due dozzine di impiegati dal 2018 a oggi. A riferire le mosse di ByteDance, la società cinese che possiede TikTok e che conta 700 milioni di utenti su scala globale, è la Cnbc.

ByteDance ha pubblicato numerose offerte di lavoro nella Bay Area di San Francisco, secondo quanto si legge su LinkedIn. Per poter arruolare professionisti esperti, la app – scrive la Cnbc citando una fonte anonima – starebbe offrendo buste paga elevate, fino al 20% più generose di quelle di Facebook.E il social network non è l’unica compagnia hi-tech da cui TikTok sta attingendo impiegati. La app, secondo un’altra fonte anonima, avrebbe già assunto diversi ex dipendenti di Snapchat, Apple, YouTube, Amazon e Hulu.
 


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA



Source link