Si sono ritrovati in cinquemila a fine agosto al Chaos Communication Camp, il campeggio hacker più grande d’Europa organizzato con cadenza quadriennale in Germania. Quest’edizione si è svolta a Mildenberg, nei pressi di Zehdenick nel land Brandeburgo, al Brick Work Park, un’ex fabbrica di mattoni oggi diventata museo, dove gli hacker hanno montato le tende andando a costituire dei microcosmi senza frontiere a seconda della nazionalità e degli interessi condivisi.



Source link